Lavoro: nominati i 25 nuovi Cavalieri, da Starace a Andrea Illy /scheda (5)

(AdnKronos) – GIOVANNI FILENI: 1940 – Ancona – Industria / Agroalimentare. E’ presidente del Gruppo Fileni, da lui fondato nel 1970 e oggi terzo operatore nazionale nel settore delle carni avicole e primo produttore in Italia di carni bianche da agricoltura biologica. Il Gruppo, attraverso investimenti nell’automazione, controlla tutto il processo produttivo, dall’allevamento alla distribuzione e si è affermato nella grande distribuzione e nei canali della ristorazione con 4 linee di prodotto: tradizionale, elaborati crudi, panati e prodotti cotti. L’azienda opera attraverso 2 stabilimenti produttivi nelle Marche, 280 centri di allevamento e impiega 1.750 dipendenti, di 52 nazionalità diverse.
MARIO FILIPPI COCCETTA: 1965 – Perugia – Industria / Tessile. E’ presidente della Fabiana Filippi Spa, azienda fondata nel 1985 con il fratello e attiva nella produzione e distribuzione di collezioni di abbigliamento di alta qualità realizzate con tessuti e fibre nobili quali il cachemire. L’azienda, sotto la sua guida, ha conosciuto un rapido sviluppo ed è oggi presente in oltre 30 paesi con 1.300 department store e negozi monomarca. La produzione si caratterizza per l’ecosostenibilità dei processi e dei prodotti e l’impatto ambientale dei suoi filati è tra i più bassi del settore. Il 25% del fatturato è realizzato in Italia, mentre il 75% è suddiviso tra Europa, Russia, Usa ed Asia. Occupa oltre 120 dipendenti.
ANDREA ILLY: 1964 – Trieste – Industria / Caffè. E’ presidente di Illycaffè Spa, azienda di famiglia leader mondiale nella produzione e commercializzazione del blend illy 100% arabica. Su suo impulso l’azienda ha esteso la sua presenza internazionale da 25 a 140 paesi e lanciato le macchine espresso Illy per l’utenza domestica e Iperespresso illy, un sistema in capsule per la preparazione dell’espresso in casa protetto da 5 brevetti e interamente concepito e sviluppato dai laboratori di ricerca di illycaffè. Con l’obiettivo di diffondere la cultura del caffè ha fondato l’Università del Caffè, un centro di eccellenza per la formazione dei professionisti coinvolti nella filiera produttiva. Il gruppo esporta il 65% del fatturato ed è presente nel mondo con 236 punti monomarca. Occupa oltre 1.270 dipendenti.