Finals NBA – Crede di essere in vantaggio e non tira! L’errore di J.R. Smith fa infuriare LeBron James [VIDEO]

Clamoroso errore nel finale di gara-1 delle Finals NBA fra Warriors e Cavs: J.R. Smith non gioca il possibile possesso della vittoria e LeBron James impazzisce

Finale pazzesco in gara-1 delle Finals NBA. La sfida tra Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers è ferma sul 107 pari a pochi secondi dalla fine e George Hill ha a disposizione il tiro libero del vantaggio ma lo sbaglia. J.R. Smith è il più veloce di tutti a rimbalzo e i Cavs hanno la possibilità di portarsi in vantaggio, punti decisivi per strappare gara-1 ai campioni in carica in trasferta: un risultato insperato alla vigilia. Peccato che J.R. Smith vada in totale black out. La guardia dei Cavs recupera palla ed esce dall’area, cercando di far passare più tempo possibile, mentre LeBron James si sbraccia indicandogli in ogni modo di tirare. Il tempo scade e la partita va all’overtime nel quale sono gli Warriors a vincere. Iconica la faccia di LeBron dopo il suono della sirena che determina la fine dei tempi regolamentari: J.R. prova a spiegarsi dicendo ‘pensavo fossimo avanti’, ma il guaio è fatto e il ‘Re’ è furioso.