Felipe Anderson
LaPresse/Alfredo Falcone

La Lazio e Felipe Anderson hanno deciso di comune accordo di separarsi, ma al momento non sono arrivate offerte per l’esterno brasiliano

Niente rinnovo e strade destinate a separarsi, nonostante le buone prestazioni offerte nel corso dell’ultima stagione. Felipe Anderson e la Lazio hanno scelto di dividersi, una decisione maturata dopo alcuni colloqui avvenuti negli scorsi giorni tra il club biancoceleste e l’entourage del giocatore.

LaPresse/Alfredo Falcone

Nonostante il contratto scada nel 2020, la società di Lotito non ha intenzione di fare un investimento importante per trattenere il brasiliano, il quale a sua volta non vuole vivere nell’ombra di Luis Alberto. Per questi motivi, l’unica soluzione è quella di separarsi, dietro però un’offerta congrua al valore del giocatore. Per Felipe Anderson la Lazio chiede non meno di 45 milioni di euro, una cifra importante su cui i club interessati potranno lavorare. Al momento non è giunta nessuna offerta sul tavolo di Lotito, ma toccherà all’agente del calciatore lavorare per trovare la giusta sistemazione al proprio assistito.