Verona: operazione Carabinieri contro il caporalato nel settore agricolo

Verona, 31 mag. (AdnKronos) – I Carabinieri della Stazione di Illasi (Vr) e quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro presso l’Ispettorato Territoriale di Verona, retto da Roberto Romillo, nell’ambito di un’operazione di contrasto al fenomeno del ‘caporalato”, hanno portato alla denuncia di una cittadina rumena titolare di una cooperativa agricola della zona.
La donna è stata ritenuta responsabile di intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro di 4 suoi connazionali, irregolarmente impiegati in un’azienda agricola della Val d’Illasi come braccianti. Dagli attenti accertamenti effettuati dai militari dell’Arma è emerso, infatti, che per tali lavoratori la ‘sfruttatrice” corrispondeva, una paga oraria effettiva di 4,50 euro, ben inferiore a quella di 6,50 euro pattuita ed a loro spettante.
L’imprenditrice, inoltre, pretendeva la loro disponibilità anche di domenica, unico giorno di riposo dei lavoratori. Le ulteriori indagini hanno verificato che eventuali rimostranze dei braccianti venivano ripagate con immediati licenziamenti.