Roma, Eusebio Di Francesco operato all’anca: all’allenatore giallorosso applicata una protesi

Eusebio Di Francesco si è sottoposto ad un’operazione per l’applicazione di una protesi all’anca

Operazione di protesi all’anca per l’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, all’ospedale di Tione (Trento). Ricoverato martedì 29 e operato mercoledì 30 secondo il più moderno protocollo ‘fast track’, l’ex calciatore si era già rivolto nel 2016 a questa struttura per operarsi all’altra anca.

Come la precedente operazione, anche questa è stata effettuata da Luigi Umberto Romano, direttore del reparto di Ortopedia e traumatologia dell’ospedale di Tione, nella provincia autonoma di Trento. Per il tecnico, si tratta di un appuntamento da tempo programmato“, comunica l’ospedale di Tione che aggiunge: “Di Francesco sta bene e ha già iniziato a muoversi con le stampelle. Il decorso procede quindi regolarmente. 

“L’intervento è stato eseguito con successo secondo il protocollo ‘fast track’ – spiega l’ortopedico Luigi Romano – che, grazie a una attenta preparazione del paziente nel periodo precedente all’intervento e a tecniche chirurgiche mininvasive, permette di ridurre i tempi di ricovero e recupero. L’allenatore della Roma era già preparato, visto che era stato operato per impianto di protesi all’altra anca con lo stesso protocollo. Tuttavia, in pazienti che necessitano di intervento di protesi, valutare forma fisica, muscolatura e stile di vita prima di programmare l’intervento, è una fase importante del protocollo ‘fast track’ per ridurre al minimo ed evitare complicazioni dopo l’intervento. Questo protocollo – conclude Romano – permette di tornare a condurre una vita piena e attiva, anche da sportivi professionisti di alto livello. L’allenatore della Roma sarà pronto a riprendere gli impegni sportivi in ottima forma e performance fisica, senza limitazioni al movimento“. (ADNKRONOS)