Rifiuti: al via impianto Foligno Biometano per trattamento frazione organica (3)

(AdnKronos) – Ciò, rileva Marini, “dà un contributo energetico fondamentale e di qualità ambientale anche sui temi dei trasporti. è un impianto che si realizza soprattutto con investimenti di risorse private, e per questo ringrazio Asja che è la società che ha investito nella realizzazione dell’impianto, con una partecipazione anche pubblica, della Regione, per tre milioni di euro. Questa operazione – conclude – fa fare un salto di qualità all’impiantistica regionale. Altre buone pratiche di questo tipo in altre parti della regione permetteranno all’Umbria di andare sempre di più su impianti moderni e sull’autosufficienza nella gestione del ciclo dei rifiuti”.
La produzione di biometano a partire dalla frazione organica dei rifiuti solidi urbani, sottolinea il presidente di Asja Ambiente Italia Agostino Re Rebaudengo, “è la naturale evoluzione della valorizzazione energetica del biogas da discarica, settore nel quale Asja ha competenze consolidate frutto di un’esperienza di oltre vent’anni”.
Trasformare il rifiuto in risorsa, conclude, “è il principio sul quale Asja è stata fondata e che ancora oggi motiva la nostra crescita nell’economia circolare. è con grande orgoglio che oggi inauguriamo questo impianto, che gestiremo con entusiasmo nell’interesse di tutti”.