Pd: Pollastrini, a Milano con Costituzione per libertà e diritti

Milano, 31 mag. (AdnKronos) – “Sento crescere la mobilitazione per domani, in due luoghi simbolici del nostro paese, piazza Santi Apostoli a Roma e piazza della Scala a Milano. Io sarò nella mia città. Ancora una volta Milano saprà unirsi per affermare e allargare diritti umani e un’idea d’Europa che recuperi pienamente apertura e solidarietà”. Così la vicepresidente del Partito democratico, Barbara Pollastrini, annuncia la sua partecipazione alla mobilitazione di domani, ‘L’Italia chiamo’!. “In queste ore sembra nascere un governo fortemente marchiato a destra. In Parlamento ci sentiamo impegnati per un’opposizione intransigente e seria. Ma io so che non basta. C’è da ripensare un campo democratico e di sinistra per costruire un’alternativa vincente nei sentimenti e nelle urne. Non bastano aggiustamenti e rammendi -prosegue la deputata democratica-. Per quanto riguarda il Pd penso a un congresso fondativo e a una nuova costituente aperta a cultura, sinistra e associazioni”.
“Siamo a un anno da elezioni europee spartiacque fra destre e progressisti. E’ un tempo prezioso di idee, di lotte contro ogni precarietà e per il lavoro. A chi dice prima gli italiani rispondiamo prima la dignità per tutti, perché solo così italiane e italiani verranno riconosciuti nei loro bisogni e nelle loro aspirazioni. Domani in tanti porteranno la Costituzione. E’ la nostra bibbia laica, e’ una bella cosa. Ma ancora più bello e’ farla vivere e per questo sapersi schierarsi dalla parte della giustizia e della libertà”, conclude.