MotoGp, Lin Jarvis shock sul futuro di Jorge Lorenzo: “può essere che decida di smettere”

Il Managing Director della Yamaha ha paventato la possibilità che Lorenzo si ritiri una volta scaduto il suo contratto con la Ducati

L’avventura di Lorenzo alla Ducati è ormai conclusa, come sottolineato anche dallo stesso Domenicali qualche giorno fa. Le discussioni sul suo futuro sono già iniziate, ma è difficile ipotizzare cosa possa decidere di fare il maiorchino una volta salutato il team di Borgo Panigale. Sulla questione Sky Sport MotoGp ha interrogato Lin Jarvis, uno che conosce molto bene Jorge Lorenzo, avendoci lavorato molti anni in Yamaha.

AFP PHOTO / JEAN-FRANCOIS MONIER

Il managing director del team di Iwata ha fatto le proprie considerazioni, paventando anche la possibilità di un ritiro dall’attività agonistica: “è difficile capire cosa succederà nel futuro di Lorenzo, anche perché non è in una situazione facile. Non è ancora fuori dalla Ducati, almeno ufficialmente, anche se tanti dicono che il divorzio sarà certo. Se mi avessi fatto questa domanda quattro settimane fa ti avrei detto che sarebbe finito alla Suzuki, ma ora sembra un’ipotesi improbabile. Ripeto, è in una situazione molto difficile, anche perché lui è sempre stato abituato a essere un factory rider, un pilota ufficiale, ritenuto fondamentale dal team. Ritiro? Vedremo se Jorge continua o no, dovremmo aspettare, ma in effetti può anche essere che smetta. Anche perché probabilmente nella prossima stagione ci saranno 4 o 5 posti in meno in MotoGP. Per quanto riguarda la possibilità di correre per un team satellite, dico che potrebbe essere“.