Roland Garros – Pliskova ritorna sullo sfogo di Roma: “la mia rabbia? Positiva per il marketing”

Karolina Pliskova è tornata a parlare del recente sfogo che l’ha vista protagonista durante gli Internazionali d’Italia: la tennista ceca ha dichiarato che il suo ‘sfogo’ ha avuto effetti positivi nel marketing

Durante una recente conferenza stampa tenuta a Parigi, Karolina Pliskova è tornata a parlare del clamoroso episodio che l’ha vista protagonista a Roma. La tennista ceca ha perso la calma dopo il ko al primo turno, causato da un errore arbitrale, ed ha fatto letteralmente un buco nella postazione dell’arbitro con la sua racchetta. Pliskova ha spiegato il motivo del suo gesto, dichiarando che tutto sommato non è stato un episodio negativo per il marketing, anzi: “pensavo che non avrei dovuto più parlare di Roma. Ok, per l’ultima volta. Penso tutti siano rimasti sorpresi per ciò che ho fatto, ma non so. Non penso sia stato così male, mi sono sentita di fare in quel modo perché non era giusto ciò che era successo. Era un punto importante, 5-5 e parità. Ha avuto una grande influenza sulla partita. Non dirò che con quel punto avrei vinto l’incontro, ma mi sono sentita così male. Quindi ho provato a finire la partita senza rompere la racchetta, ma poi è andata in quel modo e ho reagito. Ma ho delle emozioni, non capisco le persone che non le hanno. Ma è stato positivo, almeno in Repubblica Ceca, non so nel resto del Mondo. Ovviamente ho ricevuto una multa, ma non così grande. Penso che a livello di marketing sia stato buono“.