Governo: Salvini, Savona? O persone scelte da noi o deciderà maestà Mattarella

Roma, 30 mag. (AdnKronos) – “Ci hanno detto togliete quel tizio là, ma perché? Perché in passato ha criticato dei vincoli e delle regole europee. Ma noi stiamo morendo di vincoli e regole Ue, se voglio andare a discutere il nostro modo di stare in Europa con chi lo faccio? Col solito servo? Col solito schiavo che va a Bruxelles col cappello in mano?”. Lo dice Matteo Salvini in un comizio a Pisa trasmesso in diretta Fb, tornando sul nome di Paolo Savona.
“Come faccio a stare in un governo – chiede il leader della Lega – con un ministro dell’Economia che sta tranquillino e deve stare simpatico a Bruxelles, a Parigi, a Francoforte? O faccio un governo per cambiare la cose o le cose per finta io non le faccio, non so quanti come noi avrebbero rinunciato a -5-6-7 ministeri. Ma noi non siamo in vendita, quindi o nelle condizioni di fare quello che vogliamo fare con le persone scelte oppure sceglierà sua maestà Mattarella”.