• Fabio Ferrari/LaPresse
    Fabio Ferrari/LaPresse
  • Salvatore Puccio (AFP/LaPresse)
    Salvatore Puccio (AFP/LaPresse)
  • Simon Yates (AFP/LaPresse)
    Simon Yates (AFP/LaPresse)
  • Enrico Battaglin
    Enrico Battaglin
  • Diego Ulissi
    Diego Ulissi
  • Tim Wellens (AFP PHOTO / Luk Benies)
    Tim Wellens (AFP PHOTO / Luk Benies)
  • Enrico Barbin (Massimo Paolone/LaPresse)
    Enrico Barbin (Massimo Paolone/LaPresse)
  • Davide Formolo (Fabio Ferrari/LaPresse)
    Davide Formolo (Fabio Ferrari/LaPresse)
/

La quinta tappa del Giro d’Italia è la seconda tappa che si correrà in Sicilia. Ecco i corridori potrebbero vincere la frazione della corsa in rosa

La quinta tappa del Giro d’Italia partirà da Agrigento e giungerà a Santa Ninfa dopo aver percorso 153 chilometri. La prima parte del tracciato sarà pianeggiante e i corridori percorreranno la statale 115 per raggiungere Sciacca. La seconda parte del percorso sarà interamente percorsa nella Valle del Belice e sarà molto articolata con salite lunghe ma di blanda pendenza. Una tappa adatta ai passisti come Salvatore Puccio del Team Sky che oggi potrebbe dire la sua (il ciclista è siciliano). Il secondo favorito sarà Simon Yates della Mitchelton Scott che ha voglia di riscatto dopo il quarto posto della tappa di ieri. Enrico Battaglin della LottoNL Jumbo potrebbe dire la sua (il finale è adatto alle sue caratteristiche). Occhio anche a Diego Ulissi dell’UAE Team Emirates.

Outsider

Tim Wellens della Lotto Fix All, Enrico Barbin della Bardiani CSF e Davide Formolo della Bora Hansgrohe.