La strana ammissione di Gasquet: “da piccolo credevo di essere più bravo di Nadal, crescendo invece…”

Richard Gasquet ha svelato un particolare pensiero legato al suo passato: il francese da piccolo credeva di essere più bravo di Nadal, ma crescendo ha ‘cambiato idea’

Richard Gasquet e Rafa Nadal si sono affrontati spesso durante le loro carriere, fin da quando erano poco più che dei bambini impegnati nei tornei giovanili. In una recente intervista al quotidiano spagnolo Marca, Gasquet ha ammesso che da piccolo credeva di essere più forte di Nadal, salvo poi ‘cambiare idea’ una volta cresciuti entrambi: “da piccolo può darsi che ero poco meglio io, non molto, ma nel circuito professionistico non è stato così. Sono consapevole che non l’ho mai battuto, è molto difficile riuscirci. È mancino, ha un buon rovescio, un grande dritto, è molto competitivo. Ci siamo affrontati molte volte ed è sempre speciale. Spero di batterlo un giorno almeno una volta. Favorito al Roland Garros? Come può non esserlo?! È il numero uno del mondo e il migliore della storia su terra rossa. È un tennista amato in Francia. È una brava persona, con un buon atteggiamento sul campo. Non ha mai avuto un comportamento arrogante verso il pubblico, che anzi lo valorizza molto”.