F1, Wolff non si nasconde: “abbiamo detto ad Ocon di far passare Hamilton, è così e basta”

Toto Wolff ha ammesso di aver dato l’ordine a Ocon di far passare Hamilton a Monaco, una situazione clamorosa che crea un precedente

Una decisione che crea un precedente, un team order insolito che apre scenari finora mai contemplati in Formula 1. Quanto accaduto a Monaco tra Esteban Ocon e Lewis Hamilton è qualcosa di inusuale, con un ordine di scuderia arrivato da un team principal di un’altra squadra che nulla ha a che vedere con la Force India, tranne la fornitura delle power unit.

Photo4 / LaPresse

E poco conta che il driver francese sia sotto contratto con la Mercedes, ciò non comporta la cessione della posizione soprattutto in una gara così difficile come quella del Principato. Intervistato da ‘The Last Hour’, Toto Wolff non si è nascosto facendo chiarezza sulla vicenda: “Abbiamo dato un’ordine a Ocon e non c’è una spiegazione ben precisa da darvi. E’ così e basta”. Una frase che apre adesso un precedente, permettendo in futuro ad Haas e Sauber di cedere la posizione alla Ferrari, agevolandola magari in gare complicate dal punto di vista dell’efficienza. Chissà come la prenderanno i vertici della Formula 1, questo non è proprio un bello spettacolo da vedere.