Atletica – Campionati di Società Assoluti 2018: Marcell Jacobs non si ferma più, record personale sui 200

SportFair

Nel mezzo giro di pista Marcell Jacobs centra un altro record personale, portando a 20.61 il suo precedente primato di 21.08

Confronto a distanza tra azzurri, nella seconda giornata della prima fase per i Campionati di Società Assoluti 2018. A Nembro (Bergamo), rientra in azione lo sprinter Davide Manenti che torna ad esprimersi vicino ai suoi migliori livelli per una volata sui 200 metri in 20.58 (+0.2). Nel 2016 ha raggiunto la finale continentale, però il 29enne piemontese dell’Aeronautica durante l’anno scorso è stato condizionato da un infortunio. Sempre nel mezzo giro di pista, ma a Campi Bisenzio (Firenze), ancora protagonista Marcell Jacobs (Atl. Virtus Cr Lucca/Fiamme Oro) con un altro record personale portato a 20.61 (+0.2), tre anni dopo il 21.08 che risaliva al 2015 e all’indomani del formidabile 10.12 (+1.9) nei 100 metri. A Modena di nuovo impegnata Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro): la 21enne campionessa europea under 23 dei 400 ostacoli corre in 56.70 al debutto stagionale in questa gara, a poco più di un secondo dal personal best, mentre ieri si era migliorata nella prova senza barriere con 52.25. Tornando a Nembro(Bergamo), il duello nei 400hs uomini è del tricolore Lorenzo Vergani (Cus Pro Patria Milano) che firma il suo terzo tempo di sempre con 50.13 davanti a Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946), secondo in 50.70. Il martellista Marco Lingua (asd Marco Lingua 4ever), decimo nella scorsa estate ai Mondiali di Londra, apre la seconda parte della stagione a Torino con 72,22, non ancora al meglio della condizione. A Bergamo la quasi ventenne piemontese Linda Olivieri (Atl. Monza) chiude in 57.35 sui 400 ostacoli, non troppo distante dal suo primato, e gara d’esordio sugli 800 in solitaria a Caorle (Venezia) per l’azzurra Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova) con 2:05.31.