Atletica – Brixia Meeting: vittoria della Lombardia nella 36ª edizione

SportFair

36ª edizione Brixia Meeting: vittoria alla Lombardia

Giovani talenti a Bressanone (Bolzano) nell’edizione numero 36 del Brixia Meeting, il classico incontro internazionale dedicato agli under 18. Torna a vincere una squadra italiana con il netto successo della Lombardia a quota 559 punti davanti ai tedeschi della Baviera (521,5) e al Veneto (513), dopo quattro affermazioni consecutive di un’altra formazione della Germania, quella del Baden-Württemberg. Non mancano risultati di valore a livello individuale e in prima fila sono gli atleti all’esordio nella categoria, sempre più scatenati a cominciare dalla 15enne lombarda Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che si migliora ancora sui 100 ostacoli e scende a 13.46 (+0.2), per avvicinare ulteriormente il limite nazionale allieve (13.30 di Desola Oki nel 2016). Il romano Lorenzo Benati (Lazio/Atl. Roma Acquacetosa), a sua volta nato nel 2002, fa segnare un nuovo crono di rilievo sui 400 metri con 47.26 e si conferma poco distante dal 47.08 del 25 aprile (terzo allievo e miglior sedicenne di ogni epoca). Sulla pedana del lungo c’è Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon): la 15enne doppia figlia d’arte toscana, dell’ex astista Gianni e di Fiona May, atterra al personale outdoor di 6,20 (-0.6). E poi nei 200 metri la volata di Federico Guglielmi (Atl. Biotekna Marcon) che in 21.49 (+0.4) diventa il terzo italiano tra i debuttanti in questa fascia di età, dietro soltanto a Andrew Howe e Filippo Tortu.