Cairo belotti
LaPresse/Fabio Ferrari

Il Gallo Belotti potrebbe lasciare il Torino in estate, ma solo a cifre folli, quelle richieste dal patron granata Urbano Cairo

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, è stato costretto ad assistere all’ennesima stagione di transizione del club granata. Il patron adesso auspica una svolta, ma non intende ribaltare nuovamente la rosa, ripartendo da alcuni tasselli importanti già presenti in casa Torino. Cairo, parlando a Tuttosport, ha svelato le sue intenzioni, sopratutto in merito al Gallo Belotti:

“La sua posizione contrattuale è chiara: se si presenta un club estero e mette 100 milioni sul tavolo, lascia il Toro. Altrimenti, Belotti rimane. Io non ho mai vacillato sulla questione Belotti tanto che, all’inizio dell’ultimo mercato estivo avevo deciso in partenza di non cederlo. E così ho fatto. Se è vero che il giocatore vuole cambiare aria? Non mi risulta assolutamente. Piuttosto credo di sapere quanta voglia di spaccare il mondo abbia in corpo dopo una stagione così altalenante. Ripartiremo da lui, da Sirigu, N’Koulou, Iago Falque, Moretti, Ljajic, Edera, Bonifazi, Barreca, Baselli e Rincon”.