Soddisfatto Grosu per la vittoria nella seconda tappa del Giro di Croazia: “ottimo lavoro dei miei compagni”

Eduard Grosu

Grande soddisfazione di Eduard Grosu della NIPPO Vini Fantini Europa Ovini per la vittoria ottenuta nella seconda tappa del Giro di Croazia

Eduard GrosuL’amarezza del terzo posto raggiunto nella tappa inaugurale si trasforma presto in vittoria per Eduard Grosu, che vince in volata la seconda tappa del Giro di Croazia e conquista la maglia di Leader della classifica generale. Una volata di grinta e di forza a testimonianza della buona condizione fisica in cui si trova il velocista romeno e alla voglia di raggiungere questo risultato. Lo spagnolo Juan José Lobato, prezioso alleato di Eduard Grosu nelle fasi finali del percorso, si aggiudica il quinto posto di giornata. Per il team NIPPO Vini Fantini Europa Ovini si tratta della prima vittoria stagionale ottenuta al termine di una tappa corsa in modo impeccabile da parte di tutti i corridori#OrangeBlue. Se la pioggia ha condizionato la tappa inaugurale del Giro di Croazia certamente il forte vento è stato il protagonista della seconda frazione. 231 chilometri corsi con raffiche di vento che han portato gli organizzatori, al termine del GPM di Velebit, a neutralizzare la corsa per diversi chilometri. Nella prima parte di gara sono stati quattro i protagonisti che hanno intrapreso la fuga di giornata, costantemente controllata dal team #OrangeBlue e dagli altri team di classifica.

Una serie di ventagli portano a frazionare il gruppo, che torna a ricompattarsi ai piedi dell’ultima asperità. La gara esplode proprio al termine di quest’ultima salita, quando, percorsa la discesa, si entra nel circuito di Zara. Un circuito tecnico e ricco di curve che esaltano le abilità del velocista Eduard Grosu, che, ai meno 800 metri dal traguardo, anticipa gli altri velocisti andando a prendersi la vittoria di tappa e la maglia di Leader del Giro di Croazia. Alle sue spalle Giacomo Nizzolo della Trek Segafredo e Riccardo Minali dell’Astana rispettivamente in seconda e terza posizione. Buon quinto posto per Juan José Lobato, prezioso aiuto di Eduard Grosu nelle fasi finali di gara. Promessa mantenuta per Eduard Grosu, che alla vigilia aveva dichiarato di vedere nella tappa di oggi l’occasione perfetta per il proprio riscatto. Lo ha fatto nel migliore dei modi, tagliando per primo il traguardo e conquistando la maglia Rossa di leader della classifica generale. Queste le parole con cui il velocista romeno descrive il successo appena ottenuto e ringrazia i propri compagni di squadra:

“è stata una gara strana, condizionata fin da subito dal forte vento. Come avevo detto volevo fare risultato, volevo ottenere a tutti i costo la vittoria. Ci sono riuscito grazie al lavoro di tutti i miei compagni, preziosi nel coprirmi dal vento in gran parte della gara. Il circuito finale di Zara lo conoscevo bene e non potevo farmi sorprendere. Quando mancavano 800 metri ho deciso di anticipare gli altri andando a tagliare per primo il traguardo. Non so come andrà la tappa, ma per il momento mi godo questa vittoria importante per me e per il Team e la maglia Rossa di Leader”.

Anche Valerio Tebaldi, direttore sportivo in ammiraglia, non trattiene la gioia:

“Eduard ha fatto una volata da vero campione con rabbia e la voglia di fare risultato. Abbiamo corso questa gara da grande squadra e la vittoria testimonia quanto di buono abbiamo fatto”.

Domani Eduard Grosu dovrà difendere la maglia di Leader della classifica generale in una tappa molto impegnativa di 134km con arrivo in salita. Il velocista romeno cercherà di onorare al meglio questa maglia, ottenuta con grinta e grande determinazione. Mentre in Croazia Eduard Grosu e i compagni #OrangeBlue punteranno a dare battaglia, in Italia l’altra parte del team correrà la quarta tappa del Tour of the Alps (Chiusa-Lienz, 134,4km).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery