NBA – Spoelstra chiude il caso Whiteside: “tutto alle spalle. Piuttosto che parlare con i media poteva tirarmi le uova a casa”

SportFair

Coach Spoelstra è intervenuto a fare chiarezza sul caso Whiteside dopo lo sfogo post sconfitta contro i Brooklyn Nets

Come vi avevamo raccontato nei giorni scorsi, in casa Miami Heat è scoppiata la grana Whiteside. Dopo la sconfitta contro i Nets, il centro ha espresso tutta la sua frustrazione per lo scarso minutaggio che gli è stato riservato, non solo nel corso della partita, ma anche per tutta la stagione. Whiteside infatti, ha visto scendere la sua media da 32.6 minuti della scorsa stagione ai 25.7 di questa attuale. La società ha deciso di punire lo sfogo del ragazzo con una multa per aver usato ‘parole dannose nei confronti della squadra’. Coach Spoelstra, intervenuto sull’argomento, ha spiegato di aver chiarito la situazione parlando col diretto interessato, chiudendo poi con una battuta alquanto pungente:

“ormai è tutto alle spalle. Si può affermare ciò anche osservando il mood in allenamento. L’unico motivo per cui stiamo ancora parlando di tutto ciò con voi è perché si tratta di una vicenda di squadra, di famiglia. Siamo concentrati sulla prossima partita e vogliamo assicurarci un buona posizione in vista dei Playoff. Molti dei nostri ragazzi vogliono tirare uova a casa mia dopo la partita […]: sarebbe comunque un modo migliore di trattare la propria frustrazione rispetto al parlarne coi media”