valentino rossi lorenzo
LaPresse/Reuters

Jorge Lorenzo ‘denuncia’ Valentino Rossi, il maiorchino parla del Dottore nel libro autobiografico svelando retroscena inediti

Jorge Lorenzo rivela particolari inediti della sua carriera nel libro autobiografico dal titolo “Quello che ho imparato fino ai 30 – I miei segreti per raggiungere il successo in tutto ciò che ti propongono”. Oltre a parlare della sua vita però, il maiorchino cita tra le pagine anche i suoi rivali, tra cui non può mancare di certo Valentino Rossi. I rapporti tra i due non sono mai stati idilliaci, in special modo nel periodo in cui sia Lorenzo che il Dottore convivevano in Yamaha. Lo spagnolo, in relazione al lasso di tempo trascorso con compagno di box Valentino Rossi, ha svelato un segreto finora rimasto nascosto. Ecco cosa si legge sul libro di Jorge:

Rossi era appena tornato in Yamaha e la scuderia voleva che migliorasse i suoi risultati. Così venni a conoscenza del fatto che il mio preparatore, Antonio Casciani, si era riunito con Rossi ed il suo allenatore a Tavullia per spiegargli i miei allenamenti. Per questo decisi di interrompere il rapporto con Antonio. Valentino aveva cominciato ad allenarsi con moto identiche a quelle che utilizzavo io a Gerno, facendo inoltre esercizi similari. Casualità o no, cominciò a essere più competitivo. Potevo accettare che mi copiasse il setting prima di ogni gara, ma quello era troppo. Preferivo che Meregalli smettesse di assistere alle riunioni tecniche a seguito di ogni allenamento. Sospettavo che trasmettesse tutte le informazioni a Valentino. Non la prese bene.

Da questo episodio Jorge Lorenzo ne trae un consiglio prezioso per i lettori, che menziona tra le pagine del suo libro:

Mantieni segreto tutto ciò che ti dà un vantaggio sui tuoi rivali.

Sui rapporti incrinati tra Valentino Rossi e Marc Marquez, poi Jorge Lorenzo ha raccontato:

In Spagna vengono ammirati in particolar modo gli sportivi che dimostrano grande umiltà, che sono parte di una famiglia unita e che mai si rendono protagonisti di controversie, nello sport e nella vita privata. Marquez ha sempre prestato attenzione a questa immagine di sportivo ideale. Con Rossi erano amici, ma tutto è cambiato quando Valentino ha cominciato ad “annusare” il decimo Mondiale. Per raggiungerlo, gli scontri in pista furono inevitabili.