Roma, 26 apr. (AdnKronos) – “Passi avanti molto importanti sono stati fatti in questi mesi, passi su tanti aspetti. Oggi però rimane uno scoglio che è uno scoglio sicuramente importantissimo: quello del numero dei lavoratori su cui in queste ore di confronto le risposte sia dell’azienda che dei sindacati non sono state ritenute soddisfacenti”. Così il viceministro Teresa Bellanova commenta lo stop al tavolo di confronto sull’Ilva naufragato al momento sui mumeri dei lavoratori che potranno essere riassunti da Mittal.
“Per questa ragione ci si è presi una pausa di riflessione in modo che l’azienda rifletta su come ritornare al tavolo mentre le organizzazioni sindacali faranno un giro di assemblee per informare i propri iscritti e i lavoratori dei vari stabilimenti”, aggiunge auspicando un ritorno al tavolo di confronto ‘in tempi non lunghi” per cercare di raggiungere un’intesa che il governo uscente continua ‘a considerare molto importante”. (segue)