Milano, 26 apr. (AdnKronos) – “In attesa che Movimento 5 Stelle e Pd si avvicinino alla ricerca di un improbabile e innaturale accordo tra chi ha sostenuto tesi opposte su tutto, il Paese aspetta decisioni strategiche su Alitalia, la sorte della siderurgia italiana, il bilancio europeo e i fondi destinati al nostro Paese (la Merkel e Macron si stanno già accordando su tutto senza di noi), la revisione del Trattato di Dublino, le grandi infrastrutture strategiche per la crescita del paese, la riforma delle politiche del lavoro e dei Centri per l’impiego e potremmo andare avanti…”. Lo scrive su Facebook Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, che aggiunge: “Su tutti questi temi il Pd e il Movimento 5 Stelle hanno sempre avuto posizioni diverse”.
Ora, conclude Toti, “dopo quasi due mesi di stallo, la ricreazione deve finire: o si fa un governo capace di risolvere questi e molti altri problemi, o si fa una legge elettorale che consenta ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti e da chi essere governati e si torni al voto al più presto”.