(AdnKronos) – Ed ancora Orfini: “Se dai 5 Stelle arriverà una proposta, allora ne discuteremo negli organismi dirigenti”. La Direzione Pd dove, fanno notare fonti renziane, il ‘pallino’ nei numeri e negli equilibri resta in mano a Matteo Renzi. L’ex-segretario, al momento, non avrebbe cambiato linea rispetto a quella della chiusura ai 5 Stelle esternata già ieri nel fuoco di fila della dichiarazioni dei parlamentari più vicini.
E comunque per i renziani, la faccenda è ancora lunga. Nessuna fuga in avanti. Anche sui tempi della Direzione ci sarebbe stato un confronto: Martina era per accelerare e convocare la Direzione già il 26 aprile o al massimo il 30. Tempi troppo stretti per il fronte renziano. “La Direzione non si farà prima della prossima settimana. Si va dopo il ponte del 1°maggio”, si spiega in ambienti parlamentari dem.