Roma, 23 apr. (AdnKronos) – Ventotto pagine e 10 priorità raccolte in una bozza di accordo per il governo dell’Italia “tra Movimento 5 stelle e…”. Il contratto ‘alla tedesca’ elaborato per i 5 Stelle dal ‘comitato scientifico’ capitanato dal professor Giacinto Della Cananea anticipa i tempi e arriva una settimana prima rispetto alle attese. Obiettivo del comitato era studiare punti di contatto e distanze tra il Movimento, la Lega e il Pd. Sul blog delle stelle, che oggi anticipa il documento, ogni tema viene messo a confronto graficamente con tabelle che tracciano i programmi M5S, Pd e Lega.
“In alcuni casi – riconoscono i saggi nella bozza -sussistono significative convergenze per quanto riguarda sia i fini sia i mezzi – In altri casi le divergenze sono molto accentuate, se non radicali per quanto concerne i fini (per esempio nel modo di concepire il sistema pensionistico) o i mezzi (per esempio gli strumenti per contrastare la povertà e l’organizzazione della giustizia penale)”. Seguono i 10 punti.
Si comincia con “i giovani e le famiglie”, in sintesi politiche di sostegno alle famiglie, ampliamento dei servizi per la prima infanzia e di quelli per la cura delle persone a carico. Il secondo punto mira alla lotta a povertà e disoccupazione: non si cita il reddito di cittadinanza, da sempre cavallo di battaglia grillino, ma un più generico “potenziamento degli attuali sistemi di sostegno al reddito”. Terza priorità punta a “ridurre gli squilibri territoriali”, che si concretizza nella necessità di garantire sicurezza e legalità, migliorare le infrastrutture e promuovere il sostegno pubblico alle opere di interesse collettivo.