Giro di Romandia – Fuga vincente per Fuglsang: il corridore stacca tutti e trionfa a Sion

Jakub Fuglsang 

Jakub Fuglsang vince la tappa regina del Giro di Romandia staccando tutti i suoi avversari nei chilometri finali della frazione

Jakub Fuglsang ha vinto la tappa regina del Giro di Romandia. La frazione è stata molto movimentata a causa degli innumerevoli GpM che i ciclisti hanno scalato da Sion per tornare nella città elvetica. Il corridore dell’Astana ha staccato i suoi avversari nella discesa degli ultimi chilometri della quarta tappa. Il danese grazie ad un ritmo costante è riuscito a riprendere i fuggitivi di giornata e a staccare i contro attaccanti. Per Jakub Fuglsang è il primo successo stagionale e questo trionfo potrebbe essere da trampolino di lancio per le prossime corse. Il ciclista dell’Astana punterà al Tour de France, e se manterrà questa forma potrebbe anche inserirsi nella lotta per la maglia gialla. Primoz Roglic della LottoNL Jumbo è giunto in seconda posizione davanti ad Egan Bernal del Team Sky e Alberto Rui Costa dell’UAE Team Emirates staccati di 48″. Quinta posizione per Richie Porte della BMC che ha chiuso a 50″ di ritardo da Jakub Fuglsang. Resta leader della classifica generale Primoz Roglic della LottoNL Jumbo con 8″ di vantaggio su Egan Bernal e 33″ da Richie Porte. 

Ordine d’arrivo della quarta tappa del Giro di Romandia

  1. Jakob Fuglsang Astana 4h18’48”;
  2. Primoz Roglic LottoNL Jumbo +48″;
  3. Egan Bernal Team Sky +48″;
  4. Rui Costa Uae Team Emirates +48″;
  5. Richie Porte BMC 50″;
  6. Rohan Dennis BMC +2’09”;
  7. Pierre Latour Ag2R La Mondiale +2’09”;
  8. Jaime Roson Movistar +2’09”;
  9. Emanuel Buchmann Bora Hansgrohe +2’09”;
  10. Merhawi Kudus Dimension Data +2’09”.

Classifica Generale del Giro di Romandia dopo la quarta tappa

  1. Primoz Roglic LottoNL Jumbo
  2. Egan Bernal Team Sky +8″;
  3. Richie Porte BMC +33″;
  4. Jakob Fuglsang Astana 1’16”;
  5. Rui Costa Uae Team Emirates +1’23”;
  6. Steven Kruijswijk LottoNL-Jumbo +2’32”;
    7. Rohan Dennis BMC +2’49”;
  7. Pierre Latour Ag2R La Mondiale +2’49”;
    9. Emanuel Buchmann (Ger) Bora-Hansgrohe + 3’09”;
  8. Daniel Martin UAE Team Emirates +3’12”.

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery