diesel

Lo studio del German Automobile Trust ha verificato il trend negativo del mercato a causa del caso diesel

La crisi delle auto diesel in corso in Germania sta colpendo duramente i concessionari di automobili, soprattutto nel mercato delle auto usate. Lo indicano i dati di uno studio del German Automobile Trust (DAT). L’87 per cento dei concessionari sta facendo forti sconti sulle auto diesel di seconda mano. Ben il 22 per cento dei concessionari non accetta più auto usate diesel. DAT ha sottolineato nel rapporto che quello che viene chiamato il “dilemma del diesel” sta diventando più acuto. Intanto le nuove immatricolazioni di auto diesel sono crollate da mesi. L’immagine delle auto diesel è stata seriamente compromessa dall’ammissione da parte dell’industria automobilistica tedesca di aver imbrogliato i test sulle emissioni, oltre alla minaccia di divieti di circolazione in varie città tedesche quando la qualità dell’aria supera i limiti dell’Ue. (AdnKronos/Dpa)