ballardini
Ballardini

Genoa salvo, ma i tifosi di certo non si possono accontentare della salvezza dopo una seconda parte di stagione da Champions con Ballardini

Il Genoa è matematicamente salvo. Dopo la vittoria di ieri sera contro l’Hellas Verona, la squadra del presidente Preziosi si è assicurata un altro anno nella massima categoria, nonostante l’inizio di stagione non certo positivo. L’artefice della splendida cavalcata nella seconda fase dell’annata, è stato Davide Ballardini, giunto al Grifone per sostituire un deludente Juric, esonerato dopo la sconfitta nel derby d’andata. Ballardini non è arrivato in pompa magna, non ha mai fatto proclami, ma ha portato a casa risultati. Dall’approdo del tecnico sulla panchina del Genoa, il cammino è stato eccellente: 35 punti in 22 incontri disputati. Si tratta di un cammino decisamente “europeo”, 35 punti nelle ultime 22 giornate li ha messi a segno il Milan, idem la Fiorentina. Solo un punto in meno della tanto decantata Lazio e dell’Inter, squadre che concorrono per la Champions League. Insomma, per il Genoa si tratta della stagione dei rimpianti, senza un inizio flop chissà come sarebbe potuta andare… Adesso però c’è un alone di mistero attorno al futuro di Ballardini, dato che Preziosi ha dichiarato d’aver già deciso cosa accadrà in panchina, ma ancora non ha avuto un faccia a faccia col tecnico. I tifosi vorrebbero la riconferma del tecnico, solo poche settimane e capiremo davvero le intenzioni di Preziosi, assurdo che non ci sia già stato un accordo!