F1, nuovo caso di unsafe release: McLaren multata di 5000 euro per il ritiro di Vandoorne nelle FP2 di Shanghai

SportFair

La FIA ha multato la McLaren per unsafe release, avendo mandato in pista Vandoorne nelle FP2 di Shanghai con la posteriore destra montata male

AFP/LaPresse

Continuano i casi di unsafe release in Formula 1, questa volta a farne le spese è la McLaren, multata di 5000 euro al termine della seconda sessione di prove libere del Gp della Cina. Il team di Woking ha ricevuto la sanzione dalla FIA per aver mandato in pista Vandoorne con la posteriore destra montata male, situazione che ha obbligato il pilota belga a parcheggiare la sua monoposto nella via di fuga. Niente penalità in griglia per la McLaren, costretta a pagare invece una sanzione come stabilito dalla Federazione con un comunicato diffuso sul proprio sito:

“In linea con le precedenti decisioni di natura simile, i commissari hanno deciso di non applicare una penalità in griglia, in quanto il pilota ha intrapresto tutte le azione appropriate alla prima opportunità disponibile. Di conseguenze, i commissari hanno multato il team di 5.000 euro”.