F1, cambia radicalmente la procedura di pit stop in casa Ferrari: ecco le due novità introdotte dal Cavallino

In seguito all’incidente avvenuto in Bahrain, la Ferrari ha deciso di modificare la procedura pit stop inserendo due novità

Raikkonen
Photo4 / LaPresse

Quanto accaduto a Francesco Cigarini in Bahrain non dovrà più avvenire, la Ferrari ha deciso di correre ai ripari modificando la procedura pit stop con due novità importanti. L’infortunio a tibia e perone occorso al meccanico durante la sosta ai box di Raikkonen domenica scorsa ha spinto gli uomini in rosso ad aumentare la sicurezza, introducendo delle nuove pistole già operative per il week-end del Gp della Cina. Gli uomini in rosso dunque adesso avranno a disposizione due due led luminosi, uno rosso e uno verde, con il secondo che si accenderà solo nel caso in cui lo pneumatico sia stato sostituito. La nuova procedura ha già ottenuto il via libera dei commissari della FIA, che questa mattina hanno assistito ad alcuni pit stop svolti dai meccanici Ferrari nella piazzola ad essi dedicata in pit lane. Per aumentare la sicurezza, la Ferraro ha deciso di modificare anche la disposizione degli uomini durante la sosta, con il meccanico che non si metterà pù davanti alla ruota da sostituire, come invece accaduto a Sakhir.