Roma, 26 apr. (AdnKronos) – Presentato un reclamo all’Human Right Council delle Nazioni Unite a sostegno di Alfie, il bambino gravemente malato conteso fra le speranze dei genitori, che vorrebbero dargli un’ultima possibilità, e la decisione dei medici dell’ospedale in cui è ricoverato, che ritengono più opportuno staccare la spinae della sua famiglia. Questa l’iniziativa a cui hanno aderito Augusta Montaruli, parlamentare Fdi, e Maurizio Marrone, dirigente nazionale Fdi ed un gruppo di associazioni torinesi.
‘Abbiamo deciso di intentare un rimedio di emergenza per una situazione disperata, quella del piccolo Alfie – spiega Montaruli – Mi auguro che anche altri aderiscano a questa iniziativa perché è l’ultimo tentativo possibile per fermare una tragedia che si sta consumando per mano delle istituzioni britanniche: intervengano le Nazioni Unite. Spero si uniscano più persone possibili”.
‘Verso Alfie sono stati violati tutti i diritti umani. Alfie siamo tutti noi e nessuno può stare in silenzio ad una brutalità simile. Molto e’ stato fatto, l’Italia si è distinta grazie all’intervento di Giorgia Meloni conferendo il passaporto. Ora tocca anche a noi fare la nostra parte”, concludono Marrone e Augusta Montaruli.