dovizioso
AFP PHOTO / Juan MABROMATA

Andrea Dovizioso costretto a rifiutare la prima offerta della Ducati per il rinnovo del suo contratto

Dovizioso
AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Non solo gare e battibecchi tra piloti: un argomento molto chiacchierato nel paddock della MotoGp è anche il rinnovo di contratto di Andrea Dovizioso con la Ducati. Il team di Borgo Panigale sta lavorando sodo per cercare di confermare entrambi i piloti, anche se per Jorge Lorenzo la situazione inizia a complicarsi sempre più, perchè in assenza di risultati positivo nè lui nè il team probabilmente vorranno continuare a collaborare. Il forlivese invece merita di certo il rinnovo del suo contratto, con un netto aumento sullo stipendio dopo la strepitosa stagione 2017 nella quale ha lottato fino all’ultima gara per il titolo Mondiale, regalando alla Ducati un grandissimo sogno. Sembra però che ci sia ancora qualche incomprensione tra il ducatista e il suo team: le dichiarazioni di Dovizioso al termine del weekend di Austin hanno lanciato l’allarme (QUI le sue parole). Inoltre arrivano le prime conferme che il ducatista abbia rifiutato la prima offerta della Ducati: proprio qualche giorno fa il team di Borgo Panigale ha fatto il primo passo verso il pilota italiano, che però sembra esser rimasto parecchio deluso poichè quanto propostogli è ben lontano dalle sue aspettative. A confermare il rifiuto dell’offerta della Ducati a Dovizioso, il suo manager Simone Battistella: “siamo lontani. Qui abbiamo avuto un incontro con la Ducati e finalmente abbiamo detto che dobbiamo continuare a lavorare per sentire a proprio agio Andrea. Il pilota non sta chiedendo qualcosa di straordinario, niente di impossibile, solo quello che merita tenendo conto del lavoro che sta facendo. Ma in questo momento non siamo vicini a raggiungere l’accordo“.

LEGGI ANCHE >>> MotoGp – Ducati, ma che combini? Aumenta il rischio di perdere Dovizioso, la ‘colpa’ è di… Jorge Lorenzo