Roma, 26 apr. (AdnKronos) – “Abbiamo sempre evidenziato come l’aumento delle aliquote Iva, che comporterebbe 12,4 miliardi di imposte aggiuntive, distruggerebbe qualsiasi ipotesi di crescita. E’ dunque molto importante che anche il ministro Padoan abbia ribadito oggi la necessità di scongiurare questa eventualità che, per il nostro Paese, significherebbe dire addio alla ripresa”. Questo il commento del Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli alle dichiarazioni del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, al termine del CdM sul Def.
“Disinnescare le clausole di salvaguardia è pertanto una priorità per il prossimo Governo e proprio per questo confidiamo nella responsabilità della politica tutta affinchè si formi al più presto un esecutivo che si metta subito al lavoro per uscire da questa fase di stallo ed affronti subito le emergenze del Paese”, conclude Sangalli.