Ciclismo – La giuria dello Scheldeprijs squalifica 30 corridori: ecco cosa è successo [VIDEO]

I giudici dello Scheldeprijs squalificano 30 corridori per non aver rispettato la segnaletica. Ecco i nomi dei big coinvolti

I giudici di gara dello Scheldeprijs hanno squalificato oltre 30 corridori per non aver rispettato la segnaletica stradale. Il gruppo di corridori incriminati è reo di aver oltrepassato la linea ferroviaria quando il semaforo era rosso. Tra i ciclisti che devono lasciare la corsa ci sono molti big come: Arnaud Démare della Groupama FDJ, Amund Grondahl Jansen, Timo Roosen e Dylan Groenewegen della Lotto Nl Jumbo, Kris Boeckmans della Vital Concept Cycling Club e Davide Martinelli della Quick Step Floors. Un vero peccato soprattutto per Démare e Groenewegen che erano i ciclisti più accreditati per la vittoria finale.

Ecco tutti nomi dei squalificati dalla giuria:

Arnaud Demare (FDJ), Tony Martin (Katusha-Alpecin), Kris Boeckmans (Vital Concept Club), Dylan Groenewegen, Timo Roosen e Amund Grondahl Jansen (LottoNL-Jumbo), Christian Knees e Ian Stannard (Team Sky), Lars Bak (Lotto Soudal), Conor Dunne (Aqua Blue Sport), Riccardo Minali e Hugo Houle (Astana), Davide Martinelli (Quick-Step Pavimenti), Rudiger Selig (Bora-Hansgrohe), Roy Curvers (Team Sunweb).