Dzeko
Dzeko - LaPresse/Alfredo Falcone

Edin Dzeko ha parlato della sfida tra Liverpool e Roma di Champions League, sottolineando come si tratti del confronto più importante della stagione

Dopo aver eliminato il Barcellona, la Roma si concentra sul Liverpool, ultimo ostacolo verso la finale di Champions League. I giallorossi fiutano l’occasione propizia e non lasciano nulla al caso, consapevoli però che non sarà facile avere ragione della squadra di Klopp. Edin Dzeko non si fida dei reds, per questo motivo ha messo in guardia i suoi compagni alla vigilia di una delle partite più importanti della sua carriera:

“Contro il Liverpool saranno le partite più importanti della stagione. In 180 minuti possiamo raggiungere la finale che tutti sogniamo, ma non sarà facile: il Liverpool è una squadra forte e con un allenatore che ama il calcio d’attacco, proprio come noi. Non ho visto la partita contro il City, ho visto solo il risultato e quello che hanno fatto: sono stati capaci di segnare cinque gol. Salah? Ha giocato con noi per due anni e ci spiace che se ne sia andato, ma è il calcio. Un attaccante che segna 30 gol in Premier può sicuramente darci problemi. Il Liverpool gioca bene come collettivo, quindi non dobbiamo pensare a un solo giocatore ma a tutta la squadra. Alla fine non ci penso. Conto il Barca abbiamo vissuto una serata speciale, nella quale tutto ha funzionato”.