Roma, 23 apr. (AdnKronos) – Piccolo malore alla Camera per un giovane studente arrivato con la sua scolaresca da Altomonte, in Calabria, per visitare Palazzo Montecitorio. Complice il gran caldo, la partenza all’alba e il pranzo di fortuna consumato in un autogrill nel salernitano, il piccolo Alessandro, prima media, si è accasciato su un divanetto del transatlantico temendo di perdere i sensi. A qualche passo da lui il senatore M5S Nicola Morra, che non ha perso tempo sollevandolo di peso e portandolo in infermeria.
Anna Grazia Calabria, parlamentare di Fi, ha visto pararsi davanti ai suoi occhi il collega grillino col bambino tra le braccia e l’ha subito seguito, preoccupata per la salute del piccolo. Che è stato visitato e sta bene, ‘fiaccato’ da un semplice mal di testa e dalle fatiche del viaggio.
La parlamentare azzurra si è recata alla buvette dove ha acquistato un croissant e un succo di frutta per il giovane Alessandro. Rientrata in infermeria, ha scambiato un paio di battute con il senatore 5 Stelle sulle preoccupazioni per i figli.