Roma, 26 apr. (AdnKronos) – Rinvio della vendita al 31 ottobre prossimo e del rimborso del prestito ponte al 15 dicembre prossimo. Sono le due nuove scadenze della procedura di cessione di Alitalia fissate dal decreto approvato oggi dal Governo. “Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, ha approvato – si legge nella nota di Palazzo Chigi – un decreto legge che introduce disposizioni urgenti di modifica della procedura di cessione delle attività industriali facenti capo all’amministrazione straordinaria di Alitalia ‘ Società Aerea Italiana Spa, prevista dal decreto legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 2017, n. 172”.
“In particolare, avuto riguardo agli sviluppi intervenuti nel quadro della procedura di cessione, che non può a oggi essere definita mediante l’individuazione di un soggetto aggiudicatario, il decreto – prosegue la nota – estende sino al 31 ottobre 2018 il termine previsto per il suo espletamento, al fine di consentire la massimizzazione dei risultati conseguibili a beneficio dei creditori sociali, dell’occupazione e della conservazione del patrimonio produttivo dell’impresa. Conseguentemente, viene prorogato al 15 dicembre 2018 il termine per il rimborso dell’intero finanziamento statale a titolo oneroso disposto a beneficio dell’amministrazione straordinaria”.