liverpool

Gravi scontri prima della partita tra Liverpool e Roma, un tifoso dei reds è stato accoltellato e adesso rischia la vita presso il Walton Neurological Centre

Una macchia su una partita bellissima, un episodio da condannare su cui sta già indagando la polizia inglese. Un tifoso del Liverpool è stato accoltellato prima della partita tra i reds di Klopp e la Roma, giocata nella serata di ieri ad Anfield e valida per l’andata delle semifinali di Champions League. Secondo quanto riportato dagli organi ufficiali delle autorità del Merseyside, l’uomo colpito sarebbe un 53enne inglese, che adesso è ricoverato in gravi condizioni presso il Walton Neurological Centre, con una ferita alla testa che ha subito creato apprensione tra i paramedici. Sarebbero nove le persone arrestate, tra cui alcune provenienti da Roma, con l’accusa di tentato omicidio e per altri disordini. Anche il Liverpool, con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale, ha espresso il proprio stupore riguardo l’accaduto:

“Il Liverpool Football Club è sconvolto dalla notizia che riguarda un suo tifoso che si trova in gravi condizioni dopo essere stato colpito prima della partita di Champions League contro la Roma. I nostri pensieri in primo luogo sono per la vittima e per la sua famiglia in queste ore traumatiche. Offriremo loro tutto il nostro supporto. Il club si è messo in contatto con i servizi di emergenza sin dal momento dell’incidente e continuerà ad esserlo. Il Liverpool chiede ai tifosi e a tutti coloro che sono in possesso di informazioni di fornirle alla polizia del Merseyside rispondendo all’appello degli organi competenti”.