Verona, 23 apr. (AdnKronos) – Mercoledì 25 aprile Verona ricorderà il 73° anniversario della Liberazione. Le celebrazioni inizieranno alle 9.30 con la Santa Messa in piazza Bra, sulla scalinata di palazzo Barbieri. Alle 10.15 seguirà l’alzabandiera, alla presenza delle autorità civili e militari della città, e la formazione del corteo che si recherà in piazza Viviani per la deposizione delle corone alla targa dei Caduti della battaglia in difesa del palazzo delle Poste e alla Sinagoga, davanti alla targa in memoria della medaglia d’oro Rita Rosani. Il corteo si sposterà poi in piazza Bra dove altre tre corone verranno deposte ai piedi del monumento ai Caduti di tutte le guerre, del monumento al Partigiano e della targa dei Deportati nei campi di sterminio.
Alle 11.15 prenderà il via la cerimonia in Gran Guardia, alla quale saranno presenti le principali autorità istituzionali cittadine. Sono previsti gli interventi del Prefetto di Verona Salvatore Mulas, dell’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore al Patrimonio Edi Maria Neri, e di quella provinciale.
Successivamente prenderanno la parola il presidente della Consulta Giovanile e l’oratore ufficiale Carlo Smuraglia, presidente emerito dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia. Le celebrazioni per il 73° anniversario della Liberazione termineranno alle ore 18, con la cerimonia dell’ammaina bandiera in piazza Bra.