Roma, 25 apr. (AdnKronos) – “Cara Anita, oggi è un giorno di festa, che tu e tuo fratello Gherardo vivrete con l’allegria e la spensieratezza dei bambini e che passeremo insieme in piazza. Festeggiamo il regalo più prezioso che ci è stato consegnato ormai tanti anni fa, da uomini e donne pieni di coraggio e generosità: la Libertà”. Lo scrive su Facebook, con un post indirizzato ai due figli, Luca Lotti, ministro dello Sport.
“In quel primo 25 aprile della nostra storia – prosegue Lotti – tanti bambini come te coi loro genitori riempirono le strade con la felicità di un popolo intero che aveva riconquistato il proprio futuro. E oggi che sono padre (anzi ‘babbo’) rifletto sulla gratitudine di quei genitori verso chi aveva restituito loro e ai propri figli un bene fondamentale come quello della Democrazia: vedi cara Anita, quella stessa gratitudine la provo io, nel pensare alle donne e agli uomini che allora scelsero di stare dalla parte di chi voleva essere libero. E lo hanno fatto sacrificandosi senza tirarsi indietro, mettendo spesso in gioco le loro stesse giovani vite”.
“Erano ragazzi e ragazze, ed erano i nostri Partigiani. A noi spetta custodire la memoria del loro impegno, per sempre. Oggi qualcuno di loro sarà in piazza nella nostra Firenze e in tante altre città, a ricordarci ancora una volta che la libertà assomiglia a voi bambini: è delicata, preziosa e da difendere a tutti i costi. Viva la Democrazia e Buon 25 aprile a tutti noi”, conclude Lotti.