Tirreno-Adriatico, Marcel Kittel rammaricato per Gaviria: “mi dispiace per la sua caduta”

Marcel Kittel della Katusha Alpecin dispiaciuto della caduta di Fernando Gavira a 8 chilometri dal traguardo della sesta tappa della Tirreno-Adriatico

marcel kittel
Fabio Ferrari/LaPresse

Marcel Kittel della Katusha Alpecin ha vinto la sesta tappa della Tirreno-Adriatico, da Numana a Fano di 153 chilometri. Una bella volta questa del velocista tedesco che ha realizzato una prestazione pazzesca: non è da tutti battere Peter Sagan, ma farlo due volte consecutive nella stessa corsa (ma in tappe differenti) è davvero da fenomeni. Dopo un inizio incerto Marcel Kittel è riuscito a prendere le misure del treno Katusha Alpecin e a farlo funzionare alla perfezione. Il tedesco, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato:

“ero a fianco di Gaviria quando è caduto, mi dispiace per lui. Noi siamo rimasti concentrati e abbiamo fatto un ottimo lavoro. Sono orgoglioso di questa squadra. Abbiamo controllato la corsa. Sono molto felice per la vittoria e per la squadra”