Infortunio Murray
LaPresse/Reuters

Andy Murray dopo l’operazione all’anca potrebbe anticipare i tempi di recupero, il tennista potrebbe tornare in campo già a maggio

Andy Murray tornerà in campo già a maggio? Le indiscrezioni di cui si è fatta portavoce la BBC sostengono che dopo l’operazione all’anca il tennista inglese potrebbe rientrare prima del previsto in attività. L’ottimismo sul recupero dell’inglese traspare grazie agli ottimi risultati ottenuti dallo sportivo durante la riabilitazione a cui si sta sottoponendo. Il rientro di Murray quindi potrebbe già avvenire sulla terra rossa a maggio e non a giugno (come preventivato) durante l’ATP 500 del Queen’s. A soli 45 giorni dall’intervento Andy sta seguendo un programma riabilitativo che prevede l’utilizzo di bicicletta e pesi, oltre che la pratica del pilates. Già a fine marzo l’ex numero uno al mondo potrà di nuovo scendere in campo anche se, per le prime volte, solo per piccole sessioni di allenamento. Potremo dunque rivedere il tennista inglese in un Master 1000 prima del Roland Garros, oppure su erba in un ATP 250 a Stoccarda o ‘s-Hertogenbosch.