Ricardo Quaresma protagonista di un bruttissimo episodio durante Besiktas-Fenerbahce: l’ex Inter prende a pugni due avversari e si becca un cartellino rosso

Besiktas-Fenerbahce è una delle partite più sentita della Turchia. Se non ci credete basta guardare quanto successo nell’andata della semifinale di Coppa di Turchia fra le due squadre. Ben 3 espulsioni, due per doppia ammonizione ed una diretta, nel sentitissimo match che mette in palio un posto in finale. Dei cartellini rossi sventolati dall’arbitro, il più clamoroso è stato quello diretto, rifilato a Quaresma. L’ex Inter ha letteralmente perso la testa. Quaresma ha rifilato prima un pugno a Souza, come ‘vendetta’ personale dopo un banale contatto di gioco, poi dopo l’espulsione diretta, non ci ha visto più. Compagni e avversari hanno cercato di fermare la sua voglia di farsi giustizia da solo, ma senza successo: il portoghese, prima di essere definitivamente allontanato, è riuscito a colpire anche Ekici (colpevole di aver spinto un compagno con veemenza) con un altro pungo. Besiktas-Fenerbahce si è trasformata in un incontro… di boxe!