NBA – Davis si fa male, Cousins lo sprona a tornare: “non rientri in campo? Lasciami il tuo tendine, ci penso io”

DeMarcus Cousins, fuori per l’intera stagione a causa di un grave infortunio, ha spronato Anthony Davis a tornare in campo dopo un ‘banale’ problema a una costola

I New Orleans Pelicans sono una delle più belle sorprese della stagione. La franchigia di New Orleans è la quarta forza ad ovest, dietro gli straordinari Rockets e Warriors ed i soprendenti Blazers distanti solo una vittoria (ma anche con una partita in più). E pensare che da diverse settimane i ‘Pellicani’ sono stati costretti a fare a meno di DeMarcus Cousins, non proprio un giocatore qualsiasi, out per il resto della stagione a causa di un grave infortunio al tendine. È toccato dunque ad Anthony Davis, come sempre del resto, caricarsi la squadra sulle spalle dovendo sopperire da solo anche all’assenza del compagno. Nella partita contro i Clippers, Davis ha rischiato di dover dare forfait per un problema alla costola ma proprio un dialogo avuto con Cousins lo ha fatto tornare in campo. ‘Boogie’ scherzando gli ha detto:

“se non tornerai in campo, lasciami il tuo tendine d’Achille’

Segnale di come Cousins, impossibilitato a rientrare sul parquet a causa del suo grave infortunio, avrebbe fatto di tutto per essere della partita. Davis si è dimenticato in fretta del dolore, è tornato sul parquet e ha chiuso con 41 punti, 13 rimbalzi, tre stoppate, altrettante palle rubate e 2 assist. Cousins avrà sorriso.