MotoGp – Gibernau e quel sorprendente messaggio per Valentino Rossi: un futuro insieme per i due ex rivali?

Sete Gibernau si offre simpaticamente come pilota per il team di Valentino Rossi in MotoGp

Gibernau
LaPresse/Simone Rosa

E’ attualmente in corso la seconda giornata dell’ultima sessione di test di MotoGp, in Qatar, in vista dell’esordio stagionale, previsto per il 18 marzo proprio sul circuito di Losail. I piloti della categoria regina stanno sfrecciando in pista sul circuito qatariota per lavorare sodo sulle moto e arrivare pronti e competitivi alla prima gara della stagione. Al termine della giornata di ieri, Valentino Rossi ha fatto chiarezza su alcuni rumors che circolavano da giorni: dopo l’annuncio della separazione tra Tech3 e Yamaha che avverrà alla fine della stagione 2018, in tanti hanno pensato all’arrivo in MotoGp di un team di Valentino Rossi. Il Dottore ha smentito queste voci, spiegando che lui e lo Sky Racing Team VR46 ci hanno pensato a lungo e che sicuramente in futuro faranno questo importante passo, ma non nei prossimi due anni poichè il nove volte campione del mondo ha intenzione di correre fino al 2020. Intervistato da Sky Sport, l’ex rivale storico di Valentino Rossi, Sete Gibernau, ha voluto mandare un messaggio al Dottore, proponendosi come pilota per il futuro team di MotoGp del pilota di Tavullia:

 “Vorrei chiedere a Valentino di pensare a me come pilota, per il suo futuro team. Sono in forma, sono ancora giovane e ho molta voglia, potrebbe darmi una opportunità…”.