Genoa Cagliari
LaPresse/Tano Pecoraro

Sul cavalcavia dopo l’uscita 11 di Poggiofranco è apparso uno striscione vergognoso che coinvolge la morte di Astori e il difensore dell’Atalanta Masiello

Un gesto meschino e senza senso, uno striscione vergognoso che nulla ha a che vedere con l’intelligenza umana, colpita al cuore da quanto successo nella notte a Bari. Sul cavalcavia poco dopo l’uscita 11 di Poggiofranco, è stato infatti appeso un lenzuolo con una scritta davvero pessima: “perché Astori e non Masiello?“. Una caduta di stile vergognosa che lascia senza parole, in questo caso però in senso dispregiativo, visto il comportamento di questi sconosciuti. Lo striscione, indirizzato all’attuale difensore dell’Atalanta, è rimasto appeso per quasi tutta la notte prima che venisse tolto dalla polizia stradale. Il motivo di questo pessimo gesto è da legare al coinvolgimento dell’ex giocatore del Bari alla vicenda calcioscommesse, in cui fu protagonista dell’autogol nel derby pugliese contro il Lecce.

LEGGI ANCHE >>> Morte Astori – Dalla corsa disperata di Perin allo sguardo incredulo di Bertolacci: la reazione dei giocatori di Cagliari e Genoa durante il riscaldamento [VIDEO]

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE