De Vrij
De Vrij - LaPresse/Alfredo Falcone

Prendono vita le prime linee guida per il calciomercato dell’Inter: chiuso De Vrij, ad un passo Asamoah mentre si studia il colpo a centrocampo

Pokerissimo alla Sampdoria, rilancio in zona Champions e finalmente un po’ di ottimismo. La stagione dell’Inter potrebbe aver trovato il punto di svolta dopo la roboante vittoria al Marassi. Consolidata (anche se non è ancora blindata) la quarta posizione in campionato, valevole per l’accesso alla Champions League, i dirigenti nerazzurri studiano un mercato… da Champions! Messo a segno da tempo il colpo Lautaro Martinez, l’Inter ha chiuso De Vrij e attende il sì di Asamoah, entrambi in arrivo in estate a parametro zero. Resta dunque da sistemare il reparto dei centrocampisti. Visionati Praet della Sampdoria e il giovane Tousarat del Lione, nonostante il primo obiettivo resti sempre Nicolò Barella, talentuoso centrocampista che il Cagliari valuta 40-50 milioni. L’Inter è pronta ad inserire Pinamonti nella trattativa, al fine di abbassarne la valutazione, nonostante la parte cash da versare resti comunque consistente. Un mercato oculato che abbina nomi importanti a parametro zero a colpi finanziati con i possibili introiti derivanti da una Champions League, obiettivo vitale, che non può sfuggire ad Icardi e compagni.