Quando lo sport è donna, da Sofia Goggia a Federica Pellegrini: tutte le sportive da omaggiare nella festa dell’8 marzo

festa delle donne

Madri, mogli e donne vincenti: da Sofia Goggia a Federica Pellegrini, tutte le sportive che in questo 8 Marzo vanno festeggiate per le loro imprese

Le donne sono la forza, danno la vita, sono simbolo di bellezza. Le donne sono celebrate in questo giorno tanto controverso, quanto doveroso, in cui un fiore, un bacio ed un augurio le può far sentire più amate. La Festa delle Donne diventa quindi una mera trovata commerciale solo se noi decidiamo diventi tale. Lo diventa se dispensiamo cioccolatini invece di baci, fiori invece di abbracci. Lo diventa se non riusciamo a ricordare che anche nello sport così come nella vita le donne stanno assumendo un ruolo sempre più importante, se dimentichiamo che l’essere femminile grazie a creatività e sensibilità è capace di grandi cose impossibili da fare con forza e raziocino. Quest’anno di sport ci ha insegnato che le italiane, in particolar modo, sono capaci di essere madri, fidanzate, mogli, amanti e donne vincenti. Basta dare un’occhiata all’ultima edizione delle Olimpiadi Invernali per rendersene conto. Tre ori su tre della nostra Nazionale sono stati vinti da donne. In ordine Arianna Fontana, Michela Moioli e Sofia Goggia hanno conquistato il gradino più alto del podio di Pyeongchang 2018 facendo vedere di che pasta sono fatte. Loro però sono solo le ultime di una lunga schiera di sportive che quest’anno ha lasciato il segno. Che ne dite di annoverare tra queste la nuotatrice Federica Pellegrini? Simbolo di forza e coraggio, la bella 29enne ha sbaragliato la concorrenza delle atlete più giovani ai Mondiali di Budapest conquistando un oro che vale tantissimo nei 200sl. E Cecilia Zandalasini? La cestista della Nazionale Italiana di basket si è guadagnata un posto in WNBA  tra le fila del Minnesota Lynx. Ma come non ricordare anche Valentina Vezzali, Tania Cagnotto, Alessandra Sensini, Carolina Kostner, Fiona May, Dorothea Wierer, Josefa Idem, Debora Compagnoni, Flavia Pennetta, Fiona May e le altre? Ognuna di queste donne ha dimostrato a modo suo ciò che ogni donna è in grado di fare e diventare con impegno e dedizione…

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Giulia Galletta (13420 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery