F1, Liberty Media pronta ad allungare il calendario: due circuiti cittadini pronti a ricevere l’omologazione

SportFair

Secondo quanto filtra dal paddock di Barcellona, alcuni membri della Fia voleranno a Miami per ispezionare un circuito che dovrebbe entrare a far parte del calendario 2019. Quello del Vietnam invece ha giù superato questo step

LaPresse/Photo4

Il calendario 2019 di Formula 1 potrebbe allungarsi rispetto a quello attuale che già conta ben 21 Gran Premi spalmati da marzo a novembre. Nella prossima stagione potrebbero essere due in più, visto che scalpitano per aggiungersi sia Miami che il Vietnam. Se quest’ultimo è già stato ispezionato da una delegazione della FIA e le trattative sono già in fase avanzata, quello americano invece dovrà ricevere la visita dei delegati della Federazione la prossima settimana. Si tratta di un circuito cittadino, ricavato nel quartiere residenziale di Brickell, che punterà a sfruttare la volontà di Liberty Media di estendere la presenza della Formula 1 negli Stati Uniti per poter entrare in calendario.  Anche quello in Vietnam è un tracciato cittadino, ricavato nella capitale Hanoi, e si tratterebbe dell’ennesima pista in cui i sorpassi sarebbero ridotti al minimo. Il coinvolgimento di pubblico però sarebbe maggiore, dunque Liberty Media punterà su questo elemento per portare avanti la propria rivoluzione ed estendere ancora di più un calendario denso di impegni.