F1, guai in vista per Bernie Ecclestone: l’ex patron del circus andrà a processo per una richiesta di risarcimento

LaPresse/Photo4

Coinvolto nel caso di corruzione di Gerhard Gribkowsky, Bernie Ecclestone dovrà comparire in aula il prossimo 1 ottobre 2019

LaPresse/Photo4

Guai in vista per Bernie Ecclestone, l’ex patron della Formula 1 infatti dovrà andare a processo per una richiesta di risarcimento presentata nei suoi confronti dalla Blueewaters Communications Holdings LLC. L’azienda chiede a Mister E il riconoscimento di una somma di denaro per il suo coinvolgimento nel caso di corruzione di Gerhard Gribkowsky, condannato nel Regno Unito e in Germania nel 2014. Ecclestone dovrà comparire in aula il prossimo 1 ottobre 2019, partecipando ad un procedimento che coinvolge anche due società del magnate britannico, la Bayerische Landesbank e e la Bambino Holding. L’accusa della Blueewaters nei confronti di Mister E fa riferimento ad un accordo intercorso tra lui e Gribkowsky, risalente al 2005, sulla base del quale è stata bloccata la vendita di alcune azioni della Formula 1 nei confronti della Bluewaters a vantaggio della CVC. Queste le parole di Simon Bushell, legale di Signature Litigation:

“Il nostro cliente Bluewaters è soddisfatto che il giudice abbia fissato una data per il processo a Londra che ci offre l’opportunità di mostrare come i pagamenti di Mr Ecclestone a Gerhard Gribkowsky abbiano bloccato l’offerta del nostro cliente per entrare in Formula 1”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30840 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery