F1 – Retroscena McLaren, Boullier svela un singolare guaio alla MCL33 di Vandoorne: “si è rotto un bullone da… due sterline”

SportFair

Il team principal della McLaren ha svelato come un bullone da due sterline abbia creato ingenti danni sulla monoposto di Vandoorne nel corso dei test

LaPresse/Photo4

Monoposto così sofisticate da andare in tilt per colpa di un bullone da due sterline, è quanto accaduto alla McLaren di Vandoorne nel corso dei test di Barcellona, un inconveniente che ha costretto gli uomini di Woking ad un lavoro lungo e complicato. A svelarlo è il team principal Boullier, alquanto amareggiato per non essere riuscito a sfruttare al meglio i test del Montmelò a causa di questo singolare guaio tecnico:

“Si è spaccato uno stupido bullone nello scarico, roba da 2 sterline che ci è costata un sacco di tempo perso perché si è bruciato tutto nel retrotreno. Abbiamo dovuto ricostruire la scatola del cambio e le parti del posteriore. Abbiamo impiegato parecchio per sistemare il tutto, ma non siamo intervenuti sul design della macchina, è tornata in pista come prima. Nella prima settimana di test, tutte le squadre si occupano di trovare le soluzioni giuste per il raffreddamento. Quando si ha un nuovo fornitore di motori, è possibile che si verifichino dei surriscaldamenti in macchina, ma nulla di più. Nelle prossime prove ci concentreremo sulla distanza, che sarà la parte di lavoro fondamentale, aggiungendo anche dei veri pit-stop, sui quali ovviamente dovremo concentrarci di più quest’anno. Abbiamo nuovi materiali da provare”.