Mo Farah e le accuse di razzismo al personale di sicurezza in aeroporto: l’episodio spiacevole in diretta su Instagram [VIDEO]

SportFair

Mo Farah accusa di razzismo il personale di sicurezza dell’aeroporto di Monaco di Baviera: ecco cosa è successo all’atleta britannico

Anche i quattro volte campioni olimpici devono spesso fare i conti con qualche spiacevole disavventura. Lo sa bene Mo Farah, oro a Londra e a Rio nei 5000 e nei 10mila metri: l’atleta britannico è stato protagonista, o meglio vittima, di uno spiacevole episodio. Farah si trovava all’aeroporto di Monaco di Baviera e durante una diretta su Instagram ha raccontato a tutti i suoi fan di una perquisizione troppo “aggressiva”. Proprio mentre l’atleta era intento a spiegare l’accaduto, una guardia si è avvicinata e lo ha incitato a raggiungere il gate di partenza, con modi sicuramente non gentili e cortesi. Il personale di sicurezza ha infatti spinto diverse volte Mo Farah che ha cercato di spiegare all’uomo che non era necessario comportarsi in quel modo: “non hai bisogno di spingermi, vado alle porte. Non puoi toccarmi, smettila di spingermi“. “Posso toccarti, vai al gate!“, ha risposto la guardia all’atleta britannico. Arriveranno delle scuse ufficiali da parte dell’aeroporto al campione olimpico per il comportamento del personale di sicurezza?

Sad to see racial harassment in this day and age. 2018…!!!! #airport #germany

Un post condiviso da Sir Mo Farah?????? (@gomofarah) in data: